Black Tumblr Themes
Le cose più importanti sono le più difficili da dire. Sono quelle di cui ci si vergogna, poiché le parole le immiseriscono. Le parole rimpiccioliscono cose che finché erano nella nostra testa sembravano sconfinate, e le riducono a non più che a grandezza naturale quando vengono portate fuori. Ma è più che questo, vero? Le cose più importanti giacciono troppo vicine al punto dov’è sepolto il nostro cuore segreto, come segnali lasciati per ritrovare un tesoro che i nostri nemici sarebbero felicissimi di portare via. E potremmo fare rivelazioni che ci costano per poi scoprire che la gente ci guarda strano, senza capire affatto quello che abbiamo detto, senza capire perché ci sembrava tanto importante da piangere quasi mentre lo dicevamo. Questa è la cosa peggiore, secondo me. Quando il segreto rimane chiuso dentro non per mancanza di uno che lo racconti ma per mancanza di un orecchio che sappia ascoltare. - Stephen King -

Le cose più importanti sono le più difficili da dire. Sono quelle di cui ci si vergogna, poiché le parole le immiseriscono.
Le parole rimpiccioliscono cose che finché erano nella nostra testa sembravano sconfinate, e le riducono a non più che a grandezza naturale quando vengono portate fuori. Ma è più che questo, vero?
Le cose più importanti giacciono troppo vicine al punto dov’è sepolto il nostro cuore segreto, come segnali lasciati per ritrovare un tesoro che i nostri nemici sarebbero felicissimi di portare via.
E potremmo fare rivelazioni che ci costano per poi scoprire che la gente ci guarda strano, senza capire affatto quello che abbiamo detto, senza capire perché ci sembrava tanto importante da piangere quasi mentre lo dicevamo.
Questa è la cosa peggiore, secondo me. Quando il segreto rimane chiuso dentro non per mancanza di uno che lo racconti ma per mancanza di un orecchio che sappia ascoltare.
- Stephen King -

Non innamorarti di una donna che legge, che sente troppo, che scrive. Non innamorarti di una donna colta, maga, delirante e pazza. Di una donna che pensa, che sa di sapere e che crede in se stessa. Non innamorarti di una donna che ride o che piange mentre fa l’amore, che sa trasformare il suo spirito in carne e che non sa vivere senza la musica. Una donna intensa, lucida, ludica e ribelle… Che non ti capiti mai di innamorartene. Perché da una donna così, che rimanga con te oppure no, non si torna mai indietro. Mai. - M. Rivera Garrido -

Non innamorarti di una donna che legge, che sente troppo, che scrive. Non innamorarti di una donna colta, maga, delirante e pazza. Di una donna che pensa, che sa di sapere e che crede in se stessa. Non innamorarti di una donna che ride o che piange mentre fa l’amore, che sa trasformare il suo spirito in carne e che non sa vivere senza la musica. Una donna intensa, lucida, ludica e ribelle… Che non ti capiti mai di innamorartene. Perché da una donna così, che rimanga con te oppure no, non si torna mai indietro. Mai.
- M. Rivera Garrido -

Cos’è il progetto “Devotional On Air”

Cos’è il progetto “Devotional On Air” #DepecheMode #DevotionalOnAir #Violator

Tre giovani fan dei Depeche Mode hanno avuto un’idea davvero molto interessante, che coinvolgerà molti di voi.
Oggi abbiamo deciso di parlarvene e di spiegarvi cos’è il #DevotionalOnAir. Il nostro collaboratore, Salvatore Matteo Baiamonte, ci racconta come è nato e in cosa consiste questo progetto.

Ciao, siamo tre giovani devoti, ci chiamiamo Salvatore, Alessandro e Andrea: tre studenti…

View On WordPress

L’altro modo di fare l’amore si chiama… guardarsi.

L’altro modo di fare l’amore si chiama… guardarsi.

… you’ll stumble in my footsteps

… you’ll stumble in my footsteps

Non credo più a niente per il semplice fatto che non fidarsi è più facile che disilludersi.

Non credo più a niente per il semplice fatto che non fidarsi è più facile che disilludersi.

"Ma non vi siete mai chiesti quanto amore ci sia nell’indifferenza ??"

- Ale (via pirolale)
"Il bambino non pianse mai più e non dimenticò mai ciò che aveva imparato: che amare significa distruggere e essere amati significa essere distrutti."
—  Cassandra Clare, Shadowhunters - Città di Ossa

"Il bambino non pianse mai più e non dimenticò mai ciò che aveva imparato: che amare significa distruggere e essere amati significa essere distrutti."

—  Cassandra Clare, Shadowhunters - Città di Ossa